Costume del pescatore ligure alla fine del XVIII secolo. Questo abito, comune a buona parte delle regioni che si affacciano sul Mediterraneo, è realizzato in panno di cotone(o di lana, a seconda delle stagioni) tinto in blu.

Questo tipo di tintura, difficile da reperire sui mercati di allora, richiedeva una buona disponibilità economica, aspetto che permette di valutare l'importanza dell'attività dei pescatori dell'epoca.

Il costume era completato da ghette in panno di cotone, di colore bianco.